I° Trofeo Calispera 90: com’è andata

podio-calispera

Si è svolta domenica 25 settembre il Trofeo Calispera 90 di assetto costante nelle acque di Milazzo.

Tanti i nomi di spicco di questa edizione fra cui Davide Carrera, Michele Tomasi, Stefano Tovaglieri, Michele Fucarino, Francesca Scolari.

carreradavideL’assistenza del campo gara era eccellente ed è per questo che in allenamento, nella giornata di sabato, Davide Carrera ha effettuato un tuffo  in assetto costante di ben -90 metri con un’uscita perfetta.

Peccato che non ha potuto replicare il giorno seguente (domenica), magari aggiungendo dei metri: come da regolamento se non si rientra in Cat. Elite la profondità massima raggiungibile rimane -50 metri. Davvero un peccato per questo grande atleta italiano, confidiamo nel rivederlo presto gareggiare.

Altro “tuffo di riscaldamento” degno di nota per Michele Tomasi in assetto costante nella giornata di sabato di -80 metri anche se il suo obiettivo era ed è rimasto il tuffo nella specialità rana subacquea.

calispera90

Nel costante senza attrezzi grande prova di Michele Tomasi che conquista il nuovo record italiano Cmas con un tuffo a -62 metri, ricordiamo che attualmente il record Italiano di Federico Mana è di -65 certificato AIDA effettuato nelle acque di Sharm el Sheikh nel febbraio 2011.

Come dicevamo prima, non sono mancati i colpi di scena: nella categoria maschile gli over 50 hanno dominato la scena.

MASCHILE: CWT (assetto costante)
1° Ceppi Luigino -67 metri
Tovaglieri Stefano -56 metri (con penalità)
Correale Stefano -55 metri

podio-calispera

MASCHILE: CNF (assetto costante senza attrezzi)
1° Tomasi Michele -62 metri (nuovo record italiano CMAS)
2° Lorenzo Bossi -55 metri
3° Morelli Marco -30 metri

podio-cnf

FEMMINILE: CWT (assetto costante)
1° Scolari Francesca e Jessika Giraldi a pari metratura – 51 metri si aggiudicano il 1° posto

cwt-donne

Peccato per Alessia Zecchini che nella specialità CNF (assetto costante senza attrezzi), dichiara -50 metri (possibile record Italiano) ma esce senza rispettare il protocollo cedendo così la vittoria a Paola Negrini.

paola-negrini

Una bella manifestazione, confidiamo in altri eventi di questo tipo nella bellissima terra sicula.

Jimmy Muzzone
Foto: S. Tovaglieri/A. Futura