13° Coppa Città di Rovigno: ancora Italia!

3 il numero perfetto… 3 consecutivi come i Mondiali di Mazzari, 3 come i 3 moschettieri: Claut, Settimi e questa volta Mastromauro!
Con l’ennesima dimostrazione di forza questa squadra perfetta riporta metaforicamente in patria le acque Rovignesi, proprio nell’anno del decimo anniversario della giornata del ricordo!

Grazie ad uno strepitoso Stefano Claut, meticoloso preparatore dei fondali rovignesi, ad un Andrea Settimi che non perde occasione per dimostrare tutto il suo talento strategico e a Mastromauro Roberto che nei fondali istriani non è secondo a nessuno, la 13° Coppa Città di Rovigno resta ancora una volta ben salda nelle mani azzurre!

Un campo gara reso famoso dall’edizione del 2012 in cui la quantità di pesce pescato fece fare un tuffo in un lontano passato, questa volta risulta davvero avaro di prede. Con 46 squadre partecipanti e quasi 140 atleti in acqua, solo 4 o 5 saraghi spiccano nei carnieri. A farla da padrone sono quei pesci stanziali come i gronghi, le mustelle ed i tordi.

La causa è senz’altro da ricercare nelle condizioni meteo marine di quest’inverno caratterizzato da molta pioggia e temperatura decisamente sopra la media. Basti pensare che 2 anni fa la temperatura del mare era di 6 gradi… mentre quest’anno non è scesa sotto i 12!

Tale situazione ha impedito all’acqua di schiarirsi, costringendo tutti ad operare con visibilità dai 3 ai 4 metri.

Ai vincitori sono bastate 7 prede e 5 gronghi (limite massimo per le prede a coefficiente) per vincere, seppure di misura, sui fortissimi locali giunti secondi e terzi. Nel complesso buona la prestazione delle squadre francesi che agguantano un ottimo sesto posto ed un dignitoso undicesimo grazie al buon lavoro fatto nelle ultime edizioni.

Scorrendo la classifica troviamo con piacere il 12° posto di un altra squadra italiana, il Team Tecnoblu capitanato da Piero Scelfo, che con poca preparazione ma tanta esperienza agonistica porta al peso ben 6 tordi pavone (peso minimo 400 grammi!), un bel sarago da 950gr. e purtroppo solo 2 gronghi. Con un po’ di preparazione in più avrebbero potuto dire la loro!

Male invece il campione croato daniel Gospic che non raggiunge nemmeno la 20° posizione. Da un fuoriclasse come lui ci saremmo senz’altro aspettati qualcosa in più, ma evidentemente la scarsissima presenza di pesce non gli ha permesso di imporre il suo stile.

Ottima come sempre l’organizzazione del dinamico Roberto Cafolla che ha coordinato l’evento.

CLASSIFICA

FIPSAS – ITALIA Claut Stefano, Settimi Andrea, Mastromauro Roberto 19.077 1.
TEAM “DEEP BLUE” DELFIN (HR) Dobran Robert, Micković Dean, Linić Dean 18.685 2.
STARI MORŽEVI (HR) Fiorentin Livio, Cafolla Roberto, Cafolla Alvaro 18.482 3.
FOO FIGHTERS (HR) Reinić Boris, Karlović Danijel, Tomić Aleksandar 17.707 4.
INA KOSTRENA (HR) Babić Dario, Perčić Saša, Tomaić Davor 17.187 5.
FNPSA PROVENCE 1 (FR) Garderein Jean, Bouzon Aurelien, Bonci David 16.293 6.
ERK PERISKA – PLOČE 1 (HR) Tomić Saša, Bebić Dalibor, Barišić Mate 14.422 7.
MALI LOŠINJ 1 (HR) Jakupović Radoslav, Busanić Dino, Viskić Antonio 14.267 8.
PELEGRIN – HVAR (HR) Buratović Antonio, Čokolić Josip, Busolić Nikola 14.101 9.
SRK “ERIK RADIN” NOVIGRAD (HR) Sinković Walter, Reinić Marino, Tikvina Vedran 12.901 10.
FNPSA PROVENCE 2 (FR) Guigues Gregoire, Baccei Angelo, Vilchez Damier 11.753 11.
TEAM TECNOBLU (IT) Parisi Alessio, Scelfo Piero, Alaimo Nicola 11.000 12.
KPA “ROVINJ” 1 (HR) Dodici Mario, Budinski Milan, Hrvatin Hrvoje 10.212 13.
ROVINJSKO SELO 2 (HR) Vlahović Matej, Santin Diego, Žufić Emil 9.956 14.
MEDULIN (HR) Ikić Branko, Čus Dalibor, Božić Ozren 9.521 15.
“ARBUN” SUPETAR (HR) 9.363 16.
DELFIN PULA (HR) Hrelja Siniša, Udovičić Mišael, Vučetić Aljoša 9.346 17.
TEAM JFE FRANCE (FR) Fopollo Stefan, Claus Jean-Baptiste, Darolles Jeremy 8.763 18.
DEEP MASTER TEAM TURKEJ Elibol Mert, Çirmene Ali Rıza, Taşdibi Hüseyin 8.568 19.
FNPSA COTE D’AZUR (FR) Devantoy Franck, Hernandez Alexis, Buisson Stephane 8.232 20.
ROVINJSKO SELO 1 (HR) Radić Marin, Benussi Antonio, Markovski Marsej 7.827 21.
VERUDELLA (HR) Vuičić Marko, Stjepić Goran, Gerzić Omer 7.121 22.
MALI LOŠINJ 2 (HR) Vidulić Matteo, Majkić Igor, Poropat Siniša 6.788 23.
TEAM TANGAROA – SIGALSUB (IT) Bruni Davide, Roccaforte Salvatore, Cardi Vittorio 6.676 24.
MAMULA MONTENEGRO Drašković Dejan, Cvitković Nikola, Vujović Boris 6.164 25.
TERGESTE SUB 1 (IT) Gionechetti Stefano, Korb Massimo, Luce Luigi 5.894 26.
KOPAR (SLO) Šumberac Kristijan, Špeh Tadej, Vladović Marin 5.320 27.
SUB CLUB BRESCIA (IT) Marenco Stefano, Cappeletti Simone, Moscon Matteo 4.965 28.
BARCOLA TRIESTE (IT) Bon Gabriele, Novel Cristiano, Kaliger Marco 4.943 29.
TERGESTE SUB 2 (IT) Luce Vincenzo, Artuzzato Bruno, Indrigo Walter 4.919 30.
Sv. PELEGRIN – UMAG (HR) Šćulac Zoran, Gnjatović Donat, Prispilović Danko 4.808 31.
TEAM “VIKTOR LENAC” (HR) Perica Ante, Poropat Renato 4.500 32.
ERK PERISKA – PLOĆE 2 (HR) Ladović Dario, Perica Mario 4.500 33.
SAN MARINO Maccaluso Domenico, Conte Francesco, Capuccia Emiliano 4.500 34.
ZUBATAC LOVRAN (HR) Vukelić Matija, Simičić Andrej, Richardson Marko 4.050 35.
TEAM TECNOBLU-SALVIMAR (IT) Lai Vittorio, Mozzoni Michele, Griselli Andrea 4.045 36.
SRK JASTOG ŠMRIKA (HR) Jureša Sebastian, Jureša Marin 3.393 37.
MARLERA 1 (HR) Blašković Adriano, Filipović Oliver 3.342 38.
ŠKARPINA – NEREZINE (HR) Gospić Danijel, Uhać Gianni, Ivančić Vlado 3.336 39.
KPA “ROVINJ” 2 (HR) Srečec Marko, Basanić Roman, Vičić Stefano 3.313 40.
MARLERA 2 (HR) Flegar Robert, Maretić Josip, Breulj Vedran 3.000 41.
IL PESCATORE IN APNEA (IT) Laveneziana Andrea, Ghigo Alessandro, Capucciati Cosimo 1.977 42.
DEEP MASTER TEAM UKR-GRE Peristeris Manolis, Lyadenko Oleg, Gramatas Stratos 1.817 43.
IZOLA (SLO) Komadina Damir, Valenčić Petar, Krmac Boris 1.500 44.
TEAM MARES ULUVASSU’ (IT) Creta Enrico, Bellone Murizio, Arrigo Francesco 0 45.
DELFIN 1 (HR) Sep Dražen, Benčić Kristian, Brkić Ivan 0 46.
DPR TJULNJI (SLO) Pereza Martin, Hodnik Žiga, Krašovec Tomo 0 47.

Igor Bisulli
Foto: V. Prokic

4 pensieri su “13° Coppa Città di Rovigno: ancora Italia!

  1. cavolo pochissime nazioni.. comunque congratulazioni l’Italia era ora che vincesse ! ( certo qui non e la prima volta) anche se mancano le nazioni big! speriamo che ora arrivi di nuovo una ventata di buoni risultati..! i ragazzi ci sono gli devono solo mettere in condizioni di dimostrarlo!

  2. Finalmente una vittoria! Claut e Settimi in Nazionale sembrano finalmente i nomi nuovi per la nostra squadra. I risultati iniziano ad esserci e speriamo che con l’esperienza e l’impegno di uno come Capucciati si possa guardare a un futuro più degno della nostra storia agonistica.

I commenti sono chiusi.